image
15Feb

Registro protesti: le Informazioni sui mancati pagamenti dei titoli di credito

CHE COSA È UN PROTESTO?
Il protesto è un atto redatto da parte di un Pubblico Ufficiale Levatore con il quale si accerta il mancato pagamento di un titolo di credito:

  • Cambiale Tratta che contiene un ordine di pagamento non corrisposto;
  • Vaglia Cambiario (pagherò) promessa di pagamento non mantenuta entro la data di scadenza;
  • Assegno Bancario/Postale titolo a vista non coperto da fondi monetari.

Ogni fine del mese gli Ufficiali Levatori trasmettono l’elenco dei protesti alle Camere di Commercio secondo competenza territoriale.
I protesti levati contengono le informazioni del debitore e lo stesso viene identificato attraverso i seguenti dati:
Persona Fisica: con nome, cognome, domicilio, luogo e della data di nascita;
Persona Giuridica: mediante denominazione ed indirizzo.
A tutela di chiunque abbia rapporti economici con il protestato, entro dieci giorni dalla trasmissione, le Camere di Commercio curano la pubblicazione dei nominativi protestati nel Registro Imprese - “Registro Protesti”.
Per cambiali e assegni dopo il protesto il titolo originale protestato e non pagato viene riconsegnato al creditore.

La consultazione del Registro Imprese

La consultazione del Registro Imprese è accessibile al pubblico presso le Camere di Commercio oppure online.
La cancellazione dei dati del protesto, disposta dal Presidente della Camera di Commercio competente, può avvenire a seguito di una presentazione d’istanza (es. per avvenuto pagamento, illeceità ed errore). Avviata la procedura, entro il termine di 20 giorni dalla data di presentazione dell’istanza, corredata del provvedimento di riabilitazione, i dati del protesto vengono cancellati.
In alternativa i dati del protesto levato saranno conservati per 5 anni dalla data della registrazione, trascorso tale periodo avverrà la cancellazione definitiva dal Registro Protesti.

FOAL MANAGEMENT, distributore ufficiale InfoCamere, detiene un acceso diretto alle banche dati di pertinenza delle Camere di Commercio, pertanto al “Registro Protesti”
Il nostro servizio CONTROLLO PROTESTI permette di verificare la presenza e l'ammontare dei protesti relativi alla mancata accettazione di cambiali o al mancato pagamento di cambiali accettate, di vaglia cambiari e di assegni bancari, levati a carico del soggetto sul territorio nazionale (persona fisica o giuridica), che pregiudicano o limitano l'affidabilità del soggetto.

 

NEWS CORRELATE

debitore irreperibile - i servizi di FOAL
18 Ott
Debitore irreperibile: cosa fare quando chi non paga non si fa trovare

In fase di recupero crediti, può accade che il debitore risulti irreperibile. Che fare in questi casi? C’è ancora modo di ottenere il pagamento di quanto dovuto? Assolutamente sì. Ecco come.

Informazioni Commerciali
01 Ago
Informazioni investigate per il recupero crediti: la ricerca del debitore.

Primo passo per un’azione di recupero crediti: ritracciare il debitore. Una operazione non sempre scontata e semplice, che si scontra spesso con cambi di residenza e divari anche sostanziali tra residenza formale ed effettiva. Cerchiamo di chiarire questo primo passo del processo di recupero crediti.

FOAL - Gestione del cliente
06 Giu
Gestire il cliente: tutti gli errori da non commettere

La Gestione del Cliente è un processo molto importante e delicato: un errore potrebbe portare a clienti insoddisfatti, ma non solo. Ecco tutti gli errori da non commettere.